Arriva l'inverno: quali attrezzi mettere a ricovero e come farlo

Tutte le buone abitudini per il rimessaggio

Ispirazioni / Guida all'utilizzo / How to

24/11/2021

Tempo di lettura stimato circa 6 minuti

Con l’arrivo della cattiva stagione buona parte degli attrezzi per il giardinaggio rimane inutilizzata per mesi. I nemici della salute degli attrezzi manuali e a motore non sono solo umidità e freddo, che rovinano le parti in metallo, plastica e legno. Anche la sporcizia e il tempo che passa li danneggiano: pensa alla benzina o alla miscela che si deteriora all’interno del serbatoio e del carburatore di quelli con motore a scoppio.

Ecco che diventa indispensabile dedicare tempo al ricovero degli attrezzi da giardino, cominciando dalla pulizia per continuare con la manutenzione e concludendo con il rimessaggio in un luogo adatto.

La pulizia degli attrezzi da giardinaggio prima dell’inverno

Prima di iniziare, assicurati che le parti in movimento degli attrezzi da giardinaggio siano ferme – ad esempio la lama del tagliaerba o del trattorino o i coltelli della motozappa – e che il motore sia spento e freddo. Fai attenzione a tutte le altre parti calde, come la marmitta negli strumenti a scoppio o la caldaia e il circuito di mandata delle idropulitrici ad acqua calda. Lavora sempre in sicurezza: se il motore è a scoppio, scollega la pipetta dalla candela. È elettrico? Stacca il filo di alimentazione dalla presa della corrente. Se è a batteria, smontala dal corpo della macchina.

Prepara l’attrezzo da giardinaggio alla pulizia: scarica ogni traccia d’acqua dalla motopompa, così come dall’idropulitrice, che va scaricata anche dall’eventuale pressione residua. Vuota e pulisci con cura anche il serbatoio per gli antiparassitari dell’atomizzatore. Smonta, svuota e pulisci il sacco raccoglierba del tagliaerba e del trattorino. Se la macchina da giardino, di qualunque tipo sia, è a scoppio svuota il serbatoio del carburante (insieme a quello dell’olio se il motore è a 4 tempi). Per eliminare il carburante residuo dal carburatore, avviala finché si arresta da sola.

Il ricovero degli attrezzi da giardino comincia dalla pulizia. Andrebbero puliti ogni volta che finisci di usarli, ma prima del rimessaggio invernale una pulizia a fondo è d’obbligo. Specialmente se durante l’anno sono stati un po’ trascurati. Dunque:

  • Puliscili esternamente con un panno asciutto, senza usare prodotti chimici aggressivi o abrasivi.

  • Sgrassa eventuali tracce di olio e lubrificante.

  • Libera le prese d’aria del motore.

Se hai un trattorino, per le parti in plastica della scocca usa spugna, detersivo e tubo dell’acqua. Puoi usare l’idropulitrice facendo attenzione alle parti elettriche, al motore, al tubo di scarico e agli ingranaggi (ad esempio delle ruote).

Vanno puliti, secondo le istruzioni del manuale d’uso e manutenzione, anche gli elementi caratteristici di ciascuna macchina da giardino: il piatto di taglio e la lama dei rasaerba e dei trattorini, l’apparato di taglio del decespugliatore, le lame del tagliasiepi, il filtro dell’acqua in entrata e l’ugello dell’idropulitrice e così via.

Approfitta della pulizia per controllare che l’attrezzo da giardinaggio sia integro in tutte le sue parti, le viti e i dadi a vista ben chiusi, gli interruttori e i comandi funzionanti etc. Se è a scoppio esamina anche le condizioni della fune d’avviamento e del serbatoio del carburante. Se è una macchina da giardino elettrica verifica che il cavo di alimentazione (e i punti di giunzione cavo-macchina e cavo-spina della corrente) non siano usurati. Se invece è a batteria, accertati che la batteria sia intera, compresi i contatti. Se un pezzo va sostituito, scegli i ricambi originali consigliati dal produttore per il tuo modello: per gli attrezzi da giardinaggio Efco i tecnici del centro assistenza più vicino sono a tua disposizione.

La manutenzione pre-rimessaggio delle macchine da giardino

Prima del ricovero degli attrezzi da giardino una pulizia a fondo non basta. Perché diciamo sempre che la manutenzione è importante? Preserva la funzionalità degli attrezzi da giardinaggio, rendendo il tuo lavoro meno faticoso e più sicuro; allunga la loro vita utile, ti garantisce affidabilità, previene i guasti ed evita spese di riparazione. Tutto questo indipendente dal fatto che siano a scoppio, a batteria o elettrici. Ecco perché la manutenzione va curata con continuità nei mesi in cui li sfrutti maggiormente – tra la primavera e l’autunno – e va ripetuta prima del rimessaggio invernale o se ne prevedi un fermo prolungato.

Le lame degli attrezzi da taglio vanno affilate: solo con un buon filo ottieni un taglio netto. Per quanto riguarda il tagliasiepi, impiega una lima piatta e segui le indicazioni su come affilare il tagliasiepi. Una procedura più delicata è quella per la lama del tagliaerba o del trattorino, che va affilata, bilanciata e rimontata a regola d’arte: ti consigliamo di delegare queste operazioni a un centro assistenza. In ogni caso, quando maneggi attrezzi da giardinaggio dotati di lame, indossa appositi guanti antitaglio.

Prima del rimessaggio lubrifica le parti metalliche per prevenire la ruggine: le lame del tagliasiepi, gli ingranaggi delle ruote del tagliaerba, la coppia conica del decespugliatore (qui trovi un approfondimento sulla manutenzione del decespugliatore) etc. Segui i passaggi della manutenzione ordinaria: per gli attrezzi con motore a scoppio controlla, pulisci ed eventualmente sostituisci filtro dell’aria, filtro del carburante, candela. Pulisci anche le alette del cilindro.

Il ricovero degli attrezzi da giardino

Come conservare gli attrezzi da giardinaggio in attesa della primavera? Non stipandoli alla rinfusa in un angolo del garage, men che meno tenendoli all’aperto, alla mercé delle intemperie.

Ti consigliamo di destinare alle macchine da giardino un ambiente chiuso dedicato, che sia pulito, areato, asciutto, riparato da sole e gelo. Puoi sistemarle in un’area del garage o nella casetta degli attrezzi; potresti sfruttare armadi o un bauli per esterni: l’importante è che la struttura sia a prova di umidità e isolata da terreno. Tienile lontane da fonti di calore e da prodotti chimici (che potrebbero corroderne i componenti metallici) e non metterle a diretto contatto con il suolo. L’ideale sarebbe coprire gli attrezzi, ad esempio con l’apposito telo copri-taglierba o comunque con un telo protettivo, che non sia di plastica, sotto cui può formarsi condensa. Se ci sono, monta le custodie in dotazione, ad esempio il copri-lame del tagliasiepi.

Quindi organizza al meglio lo spazio per il ricovero degli attrezzi da giardino, specie se è ristretto: sfrutta mensole, mobiletti, contenitori, ganci fissati alle pareti etc. per disporre tutto il necessario in ordine. Oltre alle macchine da giardino dovranno trovare posto anche gli attrezzi manuali, i vasi, le fioriere, gli annaffiatoi, la carriola, i sacchi di terriccio e concime, le confezioni di antiparassitari…

Ricorda che le batterie degli attrezzi a batteria vanno caricate completamente e custodite nel loro imballaggio all’asciutto, preferibilmente tra i 10 e i 20°C, a distanza da oggetti metallici (che possono causare corto circuito). Ricaricale ogni 2-4 settimane per evitare che si scarichino del tutto. Anche la batteria del trattorino va scollegata, caricata e conservata a parte in un luogo fresco e asciutto. Per gli attrezzi da giardinaggio elettrici, ti raccomandiamo di mantenere il cavo di alimentazione staccato dalla presa elettrica per tutto il tempo del rimessaggio.

A proposito di attrezzatura da giardino, cosa non può mancare nel tuo set? Ecco una carrellata di “indispensabili” per un giardinaggio fai da te da professionisti. Puoi optare anche per degli attrezzi da giardinaggio a batteria.

Stai valutando un nuovo acquisto o stai pensando di sostituire un attrezzo da giardinaggio datato? Ti proponiamo le guide per orientarti nella scelta del tagliaerba giusto, del trattorino tosaerba e del miglior decespugliatore e per decidere fra tagliasiepi elettrico, a batteria o a scoppio.

Articoli correlati

Novità catalogo / News Prodotti

25/11/2021

Nuovo trinciatutto DR 50 K800H

Leggi tutto

Ispirazioni / Consigli sempreverdi

24/11/2021

Abete di Natale: come mantenerlo al meglio

In casa durante le feste e fuori tutto l’anno

Leggi tutto

Ispirazioni / Guida all'utilizzo / How to

25/10/2021

Soffiatore-aspiratore: tutti i possibili utilizzi

Oltre alla pulizia delle foglie c’è di più

Leggi tutto