Come pulire il soffiatore

compresi filtro, motore e candela

Ispirazioni / Guida all'utilizzo / How to

30/09/2019

Tempo di lettura stimato circa 4 minuti

Quante volte, finito di usare il soffiatore, si è tentati di rimetterlo subito al suo posto, senza dedicargli qualche minuto per la pulizia?

Infatti, se il soffiatore non parte, verificare la pulizia dei componenti della macchina è il secondo controllo da fare – almeno nei soffiatori a scoppio – dopo aver appurato che il serbatoio non sia a secco.

Quindi, perché, invece di correre ai ripari, non preferire un approccio preventivo? Insieme alla manutenzione, infatti, la pulizia del soffiatore è indispensabile per lavorare con una macchina sempre efficiente e per assicurarle una vita lunga. In questo articolo parleremo proprio delle operazioni di pulizia del soffiatore: seguici.

Per pulire il soffiatore inizia dal filtro dell’aria

La pulizia del soffiatore parte dall’ispezione del filtro dell’aria, uno dei componenti principali dei soffiatori a scoppio, come il soffiatore manuale SA 3000 o i soffiatori a spalla SA 2062 e SA 9000 di Efco.

Per pulire il filtro dell’aria del soffiatore, dopo averlo usato o comunque ogni 10 ore di lavoro:

  • Smonta il carter copri-filtro e puliscilo sul lato interno.
  • Togli il filtro e puliscilo battendolo su un piano.
  • Se necessario passa un pennello fra un’aletta e l’altra del filtro nel senso della lunghezza.
  • In alternativa puoi usare l’aria compressa, soffiando a distanza dal retro verso l’esterno seguendo il senso della lunghezza.
  • Pulisci anche i bordi del filtro.
  • Rimonta il filtro e richiudi il carter.

Perché pulire il filtro dell’aria? Un filtro dell’aria otturato rende la carburazione grassa, cioè troppo ricca di carburante in proporzione all’aria, producendo molti residui di combustione, che finiscono nel motore.

Sostituisci il filtro se è danneggiato o sporco di miscela o, comunque, ogni 6 mesi. Se usi il tuo soffiatore in modo intensivo, però, prevedi una sostituzione più frequente.

Filtro del carburante.

Ti consigliamo di sostituire il filtro della miscela ogni 6 mesi o almeno una volta all’anno (ogni 3-4 mesi se fai un uso intensivo del soffiatore). La sostituzione va fatta da un centro di assistenza autorizzato: i punti vendita e centri assistenza Efco ti garantiscono un servizio tecnico specializzato per sostituzioni rapide e solo con ricambi originali.

Pulire le prese d’aria del carter del motore, alette del cilindro e candela

Dopo il filtro dell’aria del soffiatore, dedicati a pulire la zona carburatore e motore. Qui è importante che l’aria circoli liberamente tra le alette del cilindro affinché il motore lavori alla temperatura corretta e non si surriscaldi. Quindi, ogni settimana, pulisci le alette del cilindro con aria compressa.

Pulisci la candela da residui l’olio con un panno e controlla la distanza tra gli elettrodi (0,5 mm per le candele dei soffiatori a scoppio Efco). Se è necessario sostituirla, consulta il manuale d’uso e manutenzione del tuo soffiatore per conoscere le specifiche della candela da acquistare.

Pulisci anche il carter copri-motore, facendo attenzione alle prese d’aria: è importante che lascino passare l’aria, indispensabile al raffreddamento del motore.

Pulire la griglia di protezione della ventola

Una scrupolosa pulizia del soffiatore non può trascurare la griglia di protezione della ventola del motore: nel caso dei soffiatori manuali come il SA 3000 è laterale, mentre nei soffiatori a spalla, tipo il SA 2062 e il SA 9000, è dietro il cuscino che ti fa da schienale.

Come accade per le prese d’aria del carter copri-motore, se nelle feritoie della griglia di protezione della ventola si accumula troppa polvere, passa meno aria: ciò causa danni alla ventola e fa surriscaldare il motore.

Pulire il soffiatore a batteria

Come pulire il soffiatore se, invece di essere a scoppio, è un soffiatore a batteria come il SAi 60 di Efco? Prima di pulire il tuo soffiatore a batteria, così come prima di qualsiasi intervento di manutenzione, togli sempre la batteria dal suo alloggiamento.

Dopo aver usato il soffiatore a batteria, oltre a pulire le prese dell’aria come fai per i soffiatori a scoppio, passa con un panno pulito e asciutto (non usare mai acqua) il soffiatore, la batteria.

Articoli correlati

Mondo Efco / News Istituzionali

26/10/2019

Promo autunnali 2019

Tanti prodotti Efco per ogni stagione, attività e ambiente a prezz...

Leggi tutto

Novità catalogo / News Prodotti

16/10/2019

Nuova Motosega piccola Efco: sempre più affidabile

Pensata per piccoli lavori in campagna e il giardinaggio

Leggi tutto

Ispirazioni / Consigli sempreverdi

30/09/2019

Come usare la motosega: corso per principianti

avviamento, uso e taglio

Leggi tutto