Manutenzione della candela: distanza elettrodo, colore e usura

Quando fare da te e quando contattare l’assistenza?

Ispirazioni / Guida all'utilizzo / How to

24/05/2022

Tempo di lettura stimato circa 2 minuti

La candela è il cuore dell’impianto di accensione del motore degli attrezzi da giardinaggio a scoppio: decespugliatore, tagliaerba, motosega, soffiatore (per citare alcuni degli indispensabili per un kit da giardinaggio come si deve). Infatti è il componente deputato a generare la scintilla che accende la miscela aria-carburante, innescando così la combustione che fa funzionare il motore.

La scintilla si sprigiona fra l’elettrodo centrale e quello di massa. La distanza fra gli elettrodi della candela va tenuta sotto controllo: la scintilla infatti potrebbe non scoccare (del tutto o di tanto in tanto) se gli elettrodi risultano troppo distanti o essere insufficiente se troppo vicini. Ogni candela ha una distanza ottimale tra gli elettrodi, definita dal produttore. Trovi l’indicazione precisa nel manuale d’uso e manutenzione dell’attrezzo da giardinaggio: per gli elettrodi della candela di motoseghe, decespugliatori e soffiatori Efco la distanza standard è 0,5 mm; è 0,7-0,8 mm per attrezzi come i tagliaerba.

Perciò quando ti occupi della manutenzione di un attrezzo da giardinaggio a scoppio, dopo aver pulito la candela con un panno, controlla la distanza fra gli elettrodi con uno spessimetro a lamelle o a rotella e regolala di conseguenza avvicinando o allontanando con delicatezza l’elettrodo di massa dal centrale.

Quando gli elettrodi si consumano la loro distanza aumenta fino al punto di non essere più regolabile, perciò la candela va cambiata perché arrivata a fine vita. Consulta il manuale d’uso per conoscere le specifiche del pezzo di ricambio da acquistare.

Fai attenzione agli indizi sulla condizione di salute del motore che ti danno l’aspetto degli elettrodi e il colore della candela (o meglio, il colore dell’isolatore intorno all’elettrodo centrale). Se la carburazione è regolare, se il motore tende a surriscaldarsi, se nei motori a 2 tempi la miscela benzina/olio è preparata nel modo corretto, se nei 4 tempi ci sono problemi con l’olio motore (quando trovi la candela bagnata d’olio) etc.

Potresti trovare la candela bagnata anche in caso di ingolfamento del motore (in questo caso segno inequivocabile è l’odore di benzina). Capita se nella camera di combustione è entrato troppo carburante perché magari hai premuto troppe volte il primer prima dell’avviamento: puoi salvare la situazione seguendo la procedura anti-ingolfamento prevista dal manuale.

Tornando al colore della candela, se per esempio l’elettrodo della candela è bianco può significare che la carburazione è magra (povera di benzina) o che il motore si surriscalda; se è nero che la carburazione è grassa (ricca di benzina). In questi casi la candela va cambiata, ma prima bisogna verificare e risolvere il problema di cui il colore anomalo è sintomo: per gli attrezzi da giardinaggio Efco rivolgiti al nostro centro assistenza più vicino.

Se, invece, l’elettrodo della candela è marroncino/grigio vuol dire che la miscela aria-carburante preparata dal carburatore è equilibrata e che nel complesso il motore va bene.

Prima abbiamo accennato alla manutenzione ordinaria degli attrezzi a scoppio che, tra le altre operazioni, prevede il controllo, la pulizia e l’eventuale sostituzione della candela (da ripetere anche prima del rimessaggio invernale): qui trovi le istruzioni di dettaglio sulla manutenzione del decespugliatore e sulla manutenzione del soffiatore.

Articoli correlati

Novità catalogo / News Prodotti

20/06/2022

Nuovi decespugliatori DSH 5000

Ideali per la pulizia del tuo giardino e della vegetazione fitta e...

Leggi tutto

Ispirazioni / Guida all'utilizzo / How to

15/06/2022

Filtraggio delle acque sporche con la motopompa aut...

Il tuo alleato per i lavori più scomodi

Leggi tutto

Ispirazioni / Guida all'utilizzo / How to

15/06/2022

Camminamento fai da te, 3 spunti da ricreare nel tu...

Pietra, legno o gres porcellanato?

Leggi tutto

Iscriviti alla Newsletter Efco

Per ricevere tante offerte, consigli e novità sul mondo del verde.

Ti invitiamo a visionare l’ Informativa Privacy art. 13 GDPR sul trattamento dei dati personali.
  • Il consenso è necessario per il ricevimento della newsletter.