Idee verdi

Una galleria di notizie costantemente aggiornate sul mondo Efco

Artisti in erba fra natura e scultura

Anche se li usiamo principalmente per potare le piante e tenere in ordine il giardino, motoseghe e tagliasiepi possono benissimo essere sfruttati per scopi creativi, come la realizzazione di composizioni fai da te o di opere d’arte naturali. Vediamo insieme quali sono le tecniche di taglio più interessanti e come possiamo praticarle a casa nostra.

 

Chainsaw carving: quando il legno diventa arte

Con chainsaw carving si intende la capacità di creare sculture con la motosega, partendo da ciocchi di legno. Questa tecnica, già diffusa nell’America degli anni cinquanta, permette di intagliare il legno in maniera molto precisa, dando vita a creazioni che – a dispetto della grossolanità del materiale di partenza – possono risultare davvero realistiche e suggestive. 

 

Si comincia abbozzando velocemente la forma su grossi ceppi o tronchi d’albero, per poi raffinare i contorni e le sfumature delle figure con l’aiuto di piccoli attrezzi da taglio e smerigliatrici.

Anche tu vorresti provare a scolpire il legno, ma non sai da dove partire? Innanzitutto ti consigliamo di dotarti di una motosega piccola che, essendo leggera e maneggevole, ti permetterà di agire meglio sui particolari. Visto che i lavori di incisione possono protrarsi anche per diverse ore, meglio optare per un modello come la MT 3500 S che, grazie al sistema combinato di antivibranti e molli ammortizzatrici, riduce le vibrazioni e preserva la durata dei componenti motore. Munisciti quindi di una morsa per tenere fermo il tronco e indossa un paio di guanti antitaglio per proteggerti da urti accidentali.

 

Il fascino dell’arte topiaria

Siepi a forma di animali, oggetti, persone e arbusti dai profili squadrati o geometrici. L’arte topiaria è una pratica artistica a che permette di trasformare parchi e giardini in capolavori a cielo aperto.

Nata e praticata fin dall’Antica Roma, questa tecnica permette di scolpire il verde in modo creativo attraverso l’inserimento di appositi supporti metallici, che aiutano a convogliare la crescita di foglie e rami dentro una forma specifica. Come tutte le attività legate al verde, anche questa variazione estetica impone una manutenzione meticolosa e costante.

Per ottenere risultati soddisfacenti infatti è fondamentale intervenire sulle piante poco e spesso, in modo da preservare la struttura imposta, senza danneggiarne le chiome.

Per praticare l’arte topiaria in casa tua, oltre alle apposite forme rigide in metallo, avrai bisogno di un tagliasiepe elettrico come l’HC 605 E o l’HC 750 E. Grazie alle lame tagliate a laser e affilate a diamante infatti, questi dispositivi leggeri e maneggevoli assicurano una precisione di intervento impeccabile. Non dimenticare poi di tenere a portata di mano un paio di cesoie: saranno indispensabili per i lavori di rifinitura.